Quali sono i migliori siti e piattaforme di trading online

Quali sono i migliori siti e piattaforme di trading online

Nell’intento di darvi un servizio al quanto completo, ci rendiamo conto che parlare continuamente di Borsa ed investimento online, senza spiegare al meglio le piattaforme che si possono utilizzare per fare questi investimenti è un po’ restrittivo, se non addirittura poco corretto.  In articoli precedenti ci siamo occupati di menzionare alcune piattaforme di trading online, e di farne una recensione oggettiva.

79% des comptes des investisseurs particuliers perdent de l’argent en tradant les CFD avec ce fournisseur.
Note: 56 votes

Nell’intento di darvi un servizio al quanto completo, ci rendiamo conto che parlare continuamente di Borsa ed investimento online, senza spiegare al meglio le piattaforme che si possono utilizzare per fare questi investimenti è un po’ restrittivo, se non addirittura poco corretto. 

In articoli precedenti ci siamo occupati di menzionare alcune piattaforme di trading online, e di farne una recensione oggettiva.

In altri articoli, ci siamo invece occupati di spiegarvi in modo accurato e allo stesso tempo semplice e alla portata di tutti il funzionamento della borsa valori

Cercando di darvi un servizio che sia realmente completo, in questo articolo vi forniremo una panoramica generale su quali sono le piattaforme per fare trading online più utilizzate e gettonate dai trader di tutto il mondo.

Come premessa, possiamo dirvi che noi ci impegniamo a nominare solo piattaforme che rispecchiamo e garantiscono tutti i canoni di sicurezza, per fare trading online in modo sicuro. Nel nostro sito troverete recensioni oggettive delle piattaforme più conosciute ed utilizzate, come eToro, Alvexo, Plus500, Markets.com, 24Option, BDSwiss e molte altre.

I migliori siti di Trading

Come anticipato, sono numerosi i siti e le piattaforme a cui affidarsi per il trading ed ognuno fornisce un servizio adeguato ad ogni possibile esigenza. Non possiamo identificarne uno migliore di un altro, perché essi si differenziano non solo per la qualità, ma soprattutto per la varietà dei servizi offerti, in grado di rispondere ad qualsiasi tipo di necessità, tuttavia di seguito andremo a riportare i principali e più affidabili broker, secondo il parere degli utenti.

Uno tra i più conosciuti nel settore dei broker è
eToro, che grazie alla sua piattaforma molto semplice ed intuitiva nelle singole parti, genera un elevato interesse in particolare nei giovani principianti del settore, che altrimenti potrebbero sentirsi ostacolati dalla possibile difficoltà a cui si va incontro con l’utilizzo di alcuni broker. Un altro punto a favore del sito eToro è la costante attenzione dedicata ai clienti, tra cui un servizio di assistenza 24 ore, di cui si può usufruire attraverso la chat, che fornisce ai fruitori tutto ciò di cui hanno bisogno, come analisi di mercato e il vantaggio della possibilità di usufruire dello strumento Social Trading, che si basa e supera il principio del copy trading, permettendo di trarre vantaggio in modo automatico dall’utilizzo delle azioni dei trader più intenditori del mercato.

Gli investitori possono poi fare affidamento ad un altro sito di riferimento, il cui nome è
Alvexo, conosciuto da molti per essere uno dei siti più affidabili del settore, anche grazie alle numerose funzione che rende disponibili. Una delle sezioni più rinomate è proprio quella del Trading Academy, che ha lo scopo di formare i fruitori del trading riservando una particolare attenzione al settore del Forex, che cerca di rendere dare una risposta esaustiva a tutte le esigenze che si vengono a presentare.

Un altro sito che rappresenta un punto di riferimento nel mondo nel trading, in particolare per il gran numero di clienti che presenta è Plus500. Ciò che lo rende particolarmente accattivante ai trader è la presenza di una schermata user friendly che lo rende semplice e comprensibile anche ai novizi del settore, specialmente per coloro che intendono concentrarsi sulla sezione Forex e CFD.

Un ulteriore broker che possiamo inserire nella lista dei più facili ed esaustivi per imparare le principali tecniche del trading online è 24Option che mette a disposizione dei trader un percorso di formazione totalmente gratuito e completo di guide e materiali da utilizzare per analizzare ogni aspetto del trading online. Inoltre questo broker presenta anche differenti tipologie di conti per mettere in sicurezza il denaro che potrà essere poi utilizzato per operare all’interno del trading. Il sito presenta conti adattabili ad ogni tipologia di utente.

Il broker Markets.com è uno dei più famosi al mondo in particolare per la sua sicurezza dal momento che mette a disposizion un fondo di risarcimento per i clienti fino ad un massimo di 20.000 euro. Ciò su cui si concentra questo broker è grande numero di materie prime (ne sono presenti più di 15), oltre alla possibilità di operare su azioni e indici azionari. Markets.com risulta spesso come prima scelta tra i clienti grazie alla sua completezza nelle piattaforme che presenta e che permettono di operare in maniera completa a seconda delle situazioni.

Il broker Swissquote è uno dei broker più conosciuti, anche se presenta alcuni aspetti non proprio ben visti a causa della sua creazione più recente, ovvero Autochartist, un grande strumento di analisi tecnica piuttosto avanzato che – attraverso dei pratici motori di ricerca – dovrebbe permettere di operare sul mercato in maniera ottimale.

Purtroppo, presenta delle disfunzioni che hanno causato numerosi intoppi nell’utilizzo dei grafici i quali potrebbero essere facilmente falsificati, ingannando i trader poco cauti o principianti, facendoli incappare in una truffa disastrosa.

 IC Markets, è  una piattaforma gradita a molti degli utenti del trading online, in grado di garantire leve finanziarie dall’importo elevato (arrivando fino a 1:300) particolarmente grazie alla sua tipologia ECN – ovvero un acronimo per Electronic Communication Network – che indica la differenza tra le tipologie di broker che vanno a operare sul mercato e quelli che invece non lo fanno.

IC Markets presenta inoltre interessanti caratteristiche, quali spread molto ravvicinati (che delle volte arrivano anche a essere prossimi allo zero) e la possibilità di eseguire delle rapidamente le operazioni, con mercati dotati di una grande disponibilità e diverse piattaforme a disposizione. Non manca inoltre un centro di formazione, attraverso il quale è possibile restare aggiornati su tutte le novità del settore, restando aggiornati su blog e glossari vari. Ancora a suo vantaggio è anche la messa a disposizione di conti differenti, adattabili alle diverse disponibilità di ognuno e alle esigenze che sorgeranno in futuro nel campo degli investimenti.

BDSwiss è un broker – come suggerito anche dal nome – svizzero, che rende possibile operare in maniera veloce e completa, attraverso la disponibilità di numerose guide online e grazie ad un’assistenza invidiabile per quanto riguarda affidabilità e responsività.

BDswiss inoltre fornisce materiale utile all’utente, come un grande numero di corsi online esclusivi, notizie aggiornate quotidianamente sul mercato ed appropriati al webinar, che forniscono un aiuto concreto tutti coloro che avessero intenzione di formarsi, partendo da zero, sul mondo degli investimenti, con un servizio che si avvicina molto ad una Trading Academy.

Oltretutto, BDSwiss risulta un broker particolarmente adatto anche a chi volesse espandere le proprie conoscenze in materia di trading online, grazie all’ausilio delle tante piattaforme e dei corsi completi adatti sia a un pubblico di inesperti sia ai più esperti.

Libertex è uno tra i più emergenti e diffusi broker degli ultimi tempi. Il suo punto di forza è la possibilità di consentire di provare a fare trading su qualsiasi dispositivo elettronico, che sia un PC desktop o un dispositivo mobile (quali smartphone e tablet) con l’aggiunta di numerosi strumentazioni d’ausilio, utili per agire in ogni ambito.

La piattaforma è semplice nelle sue componenti base, grazie ad un’interfaccia che fa dell’intuitività il suo maggiore vantaggio; non mancano inoltre le fondamentali misure di sicurezza che permettono di operare in maniera ottimale, anche attraverso più dispositivi in sequenza. Escludendo ogni possibilità di rischio per gli investitori.

Dal punto di vista degli asset notizie positive vengono espresse in particolare grazie alla presenza di leve che raggiungono 1:30 per i clienti retail e fino a 1:600 per i clienti professionali, con una semplice commissione del 50% per i nuovi utenti e zero spread.

iTrader è uno dei broker più conosciuti da ogni tipologia di utente, per via dei numerosi utilizzi a cui si è prestato nel corso del tempo. Questo sito infatti permette di operare indifferentemente nel Forex, nelle Materie Prime, senza dimenticare i numerosi indici e azioni tra le quali c’è possibilità di scelta.

Il broker fornisce inoltre un centro formativo che fornisce la possibilità di apprendere le basi del settore in maniera completa e rapida, adatto specialmente a chi ancora non avesse informazioni approfondite sul settore. Un altro aspetto positivo di cui Il broker può vantarsi sono le numerose libertà fornite agli iscritti i quali possono operare come più desiderano maneggiando il denaro nella maniera che ritengono più opportuna.

ActivTrades è tra i broker più importanti e riconosciuti dalla FCA, ovvero la Financial Conduct Authority. Questo broker mette a disposizione servizi sia ai privati che ai trader istituzionali, consentendo a tutti di trattare un grande numero di titoli provenienti dal mondo delle azioni, degli indici, oltre che le materie prime e il Forex, con una leva che arriva anche a 1:400.

Grazie all’utilizzo delle piattaforme MetaTrader, ActivTrades risulterà conosciuto a chi ha già operato in precedenza tramite MetaTrader (che costituisce una tra le piattaforme più diffuse al mondo) o tramite le piattaforme utilizzabili anche in modalità mobile, e un servizio clienti in grado di rispondere alle tante richieste in maniera esaustiva.

Il broker Ufx è un’altra tra le possibili scelte su cui spesso ricade la ricerca di una piattaforma a cui affidarsi nel corso del proprio percorso nel mondo degli investimenti online. Il broker consente di operare su un gran numero di coppie di valute, senza tralasciare altri mercati quali indici azionarie e le materie prime.

Gli standard di Ufx sono molto elevati anche dal punto di vista della sicurezza, grazie anche alla garanzia fornita dalla registrazione presso la FCA del Regno Unito, oltre che al CIF del Cipro, ovvero una sorta di fondo che funziona come assicurazione per gli investitori che andrebbero a perdere denaro in caso di fallimenti delle società, con investimenti coperti fino ad un ammontare di 20.000 euro.

Dukascopy è un altro broker tra quelli più utilizzati negli ultimi anni e che ha mostrato una grande espansione nel campo del trading nel corso del tempo. Le numerose certificazioni di cui è dotata la piattaforma le consentono di mantenere al sicuro i propri utenti, in quello che è un ECN broker tra i più longevi sul mercato, rispetto agli altri broker.

Per concludere questa selezione di broker facciamo riferimento a  Trading212, un broker chesegue l’esempio di altri siti di trafing europei ed è regolamentato secondo le normative che regolano i mercati finanziari. È disponibile un utilissimo conto demo da sfruttare per le proprie prime operazioni (o per provare a cambiare strategia nel caso si fosse più navigati) e la piattaforma fornisce un’interfaccia comprensibile ed intuitiva da utilizzare anche per chi fosse poco pratico. Inoltre grazie alla presenza di un servizio clienti telefonico disponibile per ogni investitore, che può rimanere aggiornato sul procedere delle proprie operazioni.

Esiste il broker di Borsa perfetto?

Fino a qualche anno fa, se una persona voleva investire i propri soldi in Borsa, doveva necessariamente rivolgersi ad un operatore di banca, per cui solitamente, per comodità, ci si rivolgeva allo sportello di banca dove si aveva il conto corrente. Oggi le cose sono molto cambiate e internet ha permesso non solo di avere un accesso facilitato agli investimenti nel mondo finanziario, ma anche di poter avere una maggior offerta per quanto riguarda i broker a cui rivolgersi.

A questo punto le domande che si pongono la maggior parte delle persone che vogliono iniziare a fare trading online è: tutti i broker online sono uguali? Come faccio a scegliere il miglior broker online? Qual è la migliore piattaforma a cui mi posso appoggiare?

In questo articolo cercheremo di dare una risposta a queste domande, assicurandoci, come sempre, di mantenerci super partes.

Il rapporto qualità prezzo è un buon termine di paragone?

Come per ogni prodotto, il rapporto prezzo-qualità risulta piuttosto indicativo. 

Tutte le piattaforme di trading online vengono pubblicizzate come gratuite, ma il realtà offrono un servizio di mediazione che viene logicamente retribuito come tale. Non si tratta certo di società che lavorano gratuitamente, per cui è logico pensare che in un certo qual senso sono gratuite, perché non richiedono una cifra d’iscrizione, ma prevedono comunque dei costi. 

Le piattaforme di trading online lavorano principalmente sui CFD (di cui più volte vi abbiamo parlato, e su cui non ci dilungheremo in questa sede). I CFD non prevedono alcuna spesa diretta, ma per quanto riguarda il “pagamento” dell’operazione, i CFD si basano sul pagamento dello spread in funzione del volume di scambio. 

Cerchiamo di spiegarci in modo semplice: lo spread è la differenza di prezzo. I CFD sono dei semplici contratti di acquisto e vendita con una differenza di prezzo, per l’appunto lo spread. La cifra che andrete a spendere sulle operazioni eseguite nelle piattaforme di trading è per l’appunto una percentuale fissa (o variabile, dipende dalla piattaforma su cui vi appoggiate)  sullo spread. 

Per farvi un esempio pratico: la piattaforma di trading online Markets.com offre uno spread di 3 sul Dow Jones e di 16 sul MIB30.

Le cifre sono comunque sempre ben indicate nelle piattaforme di trading, per cui è impossibile trovarsi brutte sorprese in fase di pagamento.

Tra i numeri da valutare: gli attivi borsistici

Quando ci si iscrive ad una piattaforma di trading online, è bene valutare non solo l’aspetto sicurezza e l’aspetto costi. Uno dei fattori che possono risultare determinanti al momento di valutare l’iscrizione ad un broker online, sono le possibilità effettive per tradare. 

Molto spesso avrete sentito parlare di attivi borsistici, cioè delle possibilità offerte dalla piattaforma per fare della speculazione online.

Alcuni broker offrono una varietà di possibilità d’investimento e speculazione piuttosto amplia. Essa varia dalle materie prime, all’investimento in azioni, dal forex sulle monete ai CFD. Il fatto è che nella maggior parte dei casi una piattaforma predilige una di queste forme d’investimento a discapito di un’altra. E’ bene considerare fin da subito a cosa si preferisce indirizzarsi. Indubbiamente scegliere un broker che ha un’amplia offerta è vantaggioso. Non sempre i segnali di trading sono attivi sulle posizioni che si preferiscono. O si aspetta fiduciosi, o nel frattempo ci si diletta su qualche altra opzione d’investimento offerta dalla piattaforma.

Consigli pratici nella scelta del broker

Quando si sceglie un broker a cui affidare i nostri soldi e le nostre capacità di trader è anche bene valutare con cura il nostro reale livello di capacità. 

Alcune piattaforme risultano piuttosto complicate ai principianti, e non offrono grandi possibilità d’istruzione o consigli d’investimento. Sono queste le piattaforme che risultano più indicate ai professionisti o a coloro che da molti anni investono online e quindi sono particolarmente pratici del sistema. 

Se siete alle prime armi è bene optare per una piattaforma che abbia un buon conto demo per fare pratica. Oltre ad avere un’interfaccia grafica semplice e delle funzioni intuitive. 

Non preoccupatevi, non è che una piattaforma di trading online dura per tutta la vita. Nulla vi vieta nel corso di qualche anno o di qualche mese di passare ad un altro broker online. Non appena vi sentirete esperti in materia. 

La sicurezza delle transazioni

Il mondo del web è una vera giungla, e purtroppo anche il mondo finanziario che circola in rete non è esente da possibilità di truffe. 

Negli anni si sono più volte verificate situazioni poco piacevoli. Piattaforme, o meglio pseudo piattaforme, hanno truffato i propri utenti, creando purtroppo questa nomea poco piacevole a riguardo degli investimenti online. Fortunatamente negli ultimi anni sono nati e sono stati stabiliti dei canoni di sicurezza ed affidabilità per quanto riguarda le piattaforme online per fare trading. 

La CONSOB (Commissione nazionale per le società e la Borsa), e l’AMF (Autorità dei Mercati Finanziari) della Banca di Francia, del CySec o del MiFid, sono tutte autorità ufficiali che certificano le piattaforme di trading online.

E’ importantissimo, e mai ci stancheremo di ripeterlo, che la piattaforma di trading a cui vi appoggiate sia autorizzata e regolamentata da parte di una di queste autorità. Solo in questo caso potrete dormire sonni tranquilli che i vostri investimenti saranno al sicuro. Evitare di essere truffati è una responsabilità che parte prima di tutto da voi stessi. Prima di iscrivervi ad una piattaforma di trading online  e soprattutto prima di fare un versamento in denaro, verificate che le certificazioni siano in regola. Non esitate a chiedere direttamente all’autorità nel caso abbiate dei dubbi – ovviamente prima di iniziare a comprare azioni e titoli di Borsa

Tenere sotto controllo lo Stress

In quest’ambito si è infatti sottoposti ogni giorno a grandi quantità di stress: è comprensibile, poiché si vanno a manovrare grosse quantità di denaro, con grandi possibilità di guadagno ma altrettanti rischi di perdita, poiché non è impossibile incappare in qualche investimento sbagliato. Si rende quindi necessario muoversi con molta attenzione senza farsi prendere dalla bramosia di guadagno, per non cadere in errori causati dalla fretta di portare a termine gli investimenti. Non è facile giudicare gli investimenti da effettuare, ci vuole attenzione per capire quali possano rivelarsi gli investimenti più conveniente. Ma dall’altro lato è dura trovare il coraggio di investire con sicurezza quando ancora non si conoscono approfonditamente i mercati e in particolare il loro funzionamento, nonostante magari la fase di studio sia stata completa, ci vuole sempre un po’ di tempo prima di abituarsi al lato pratico del trading.

Proprio per questo, prima o poi, si incapperà in qualche errore sia per i più esperti che per i novizi: proprio per questo motivo è importante mantenere la calma in ogni fase, non lasciandosi prendere dal panico. Un’ottima cosa da fare potrebbe essere valutare con obiettività quelli che sono stati gli errori compiuti, perché una determinata scelta non ha ripagato e quale strategia invece avrebbe funzionato. Perché i piccoli sbagli aiutano poi a crescere, arrivando – si spera – a commetterne sempre meno col passare del tempo. Perciò è importante selezionare un broker che fornisca tutti gli strumenti adatti per muoversi in maniera completa, senza far mancare nulla alle proprie necessità e analisi.

Solitamente, chi compie un errore e vede quindi il proprio investimento sfumare davanti ai suoi occhi ed è quindi portato ad abbandonare il mondo del trading, non volendo rischiare ulteriormente di perdere soldi. Un comportamento più adeguato sarebbe invece quello di cercare di continuare a investire (sempre con piccole somme se si è alle prime fasi), valutando con più attenzione le prossime scelte, cercando di non commettere gli stessi errori. È sempre bene ricordare che il trading non è un gioco d’azzardo e i guadagni ottenuti sono frutto del duro lavoro, della perseveranza e della calma con cui si affrontano gli investimenti, con un’opportuna valutazione degli strumenti utilizzati.

Erroneamente dopo una perdita cerca di compensare il denaro andato in fumo con ulteriori investimenti fatti a breve periodo di distanza: muoversi in questo modo può avere conseguenze deleterie a lungo andare, è sempre fondamentale valutare con calma le proprie strategie cercando di riflettere con attenzione su quelle che saranno le prossime mosse. Sarebbe utile quindi prepararsi ad ogni possibilità attraverso un budget iniziale quando si entra nel campo degli investimenti, in modo da fissare un tetto massimo di perdite consentite.

Le migliori piattaforme di Trading

Una volta scelto il broker a cui affidarsi sarà possibile scegliere una delle tante piattaforme messe a disposizione da quest’ultimi: non sempre infatti è utile utilizzare la stessa piattaforma, infatti cambiare piattaforma può avere profitti importanti nel breve e nel lungo periodo. Tra le numerose piattaforme ce ne sono alcune di particolare successo che nel corso degli anni hanno saputo diffondersi come piattaforme di trading per comunicazione tra diversi sistemi, come computer o dispositivi mobili dell’investitore con il mercato stesso.

Tra le tante piattaforme utilizzate e disponibili sul mercato, quella più conosciuta è senza dubbio MetaTrader, la più diffusa nel campo e capace di consentire operazioni in maniera rapida tramite un software scaricabile comodamente sul PC o via web.

MetaTrader offre diverse possibilità di trading e numerose funzioni che, tutt’oggi, sono assenti nelle altre piattaforme. Grazie a queste piattaforme – diffuse come MetaTrader 4 e MetaTrader 5 – diventa possibile seguire tutte le operazioni di mercato e seguire in maniera attenta le oscillazioni dei prezzi grazie ai vari strumenti grafici e le varie tabelle. MetaTrader supporta inoltre i grafici a candela, Renko e Heikin Ashi.

Una volta impostati i propri ordini di trading e settati i punti di stop loss predefiniti, in maniera tale da evitare di perdere oltre un certo valore, si potrà andare a operare sul mercato in completa tranquillità. Gli ordini di trading vengono seguiti in maniere rapida e veloce e, grazie anche agli EA – ovvero gli Expert Advisor – si potranno automatizzare completamenti gli script, andando a eseguirli con una notevole rapidità e semplicità. Grazie a tutte queste funzioni diventa possibile andare a operare anche essere continuamente presenti davanti al proprio computer e senza perdere alcuna opportunità di investimento, neanche quando si è distanti dagli schermi.

Inoltre, grazie alle varie funzionalità, diventa possibile controllare la propria cronologia di trading, scaricando i dati relativi al proprio storico per ogni coppia di valute e creando o richiedendo delle relazioni complete di ogni dettaglio in merito alle nostre posizioni di trading. Di grande interesse è anche la possibilità di monitorare i grafici, che consente alla piattaforma di ergersi come strumento completo e fondamentale per operare nel trading sul Forex, anche se in caso si voglia operare con strategie più all’avanguardia, MetaTrader 5 può rivelarsi la scelta migliore. MetaTrader 4 può inoltre essere consigliato per la sua popolarità, oltre che la sua estrema semplicità.

Un’altra delle piattaforme che negli ultimi anni sta ottenendo un grande successo è quella di Web Trader, che è la scelta su cui spesso confluiscono gli investitori che vogliono operare tramite PC ma senza essere l’obbligo di scaricare nulla sui propri dispositivi. In questo modo diventa molto semplice operare via web ed arrivare ad essere pronti ad investire con fermezza e velocità. Poco tempo dopo la sua introduzione, la Web Trader ha ottenuto una diffusione capillare ed è riuscita a conquistare i dispositivi di molti che, per un motivo o per l’altro, preferiscono una piattaforma galleggiante a una fissa.

Infine l’ultima piattaforma che presentiamo è la Mobile Trader, una piattaforma che ha l’intento di essere utilizzata nei dispositivi mobili come smartphone e tablet. Spesso queste piattaforme sono disponibili per i due più grandi sistemi operativi del mondo mobile, cioè sia iOS che Android e possono essere scaricate dallo store del dispositivo. Queste piattaforme infatti permettono di operare senza problemi nei numerosi ritagli di tempo di cui l’investitore dispone, magari proprio tra un pausa e l’altra a lavoro. Investire inizialmente, infatti, specie se non si ha confidenza con il settore, è un lavoro che può portare via diverso tempo, e non si dimostrerà redditizio fin da subito. Occorre perciò tenere conto della possibilità di doversi inizialmente muoversi con cautela e stare attenti a dove si mettono i propri soldi, se non si vuole cadere in sonori tonfi.

Un altro vantaggio della possibilità di operare da mobile è inoltre costituito dalla possibilità di operare sul mercato in qualunque momento della giornata, anche se – per qualunque ragione – si è lontani dal proprio PC. Proprio in questo caso la tempestività e la reattività sono elementi importantissimi per far sì che si possa rendere al meglio e cogliere le varie occasioni che si presenteranno nell’immediato.

Molto importante è che tutte queste piattaforme condividano gli strumenti messi a disposizione degli utenti da quelle principali, in modo tale da poter consentire, nonostante un’interfaccia ovviamente semplificata per far fronte a quelle che sono le esigenze degli utilizzatori di dispositivi mobili, di operare nel miglior modo possibile e con tutti gli strumenti del caso.